D'Oria, vetro rotto non collegato furto

La pietra lanciata contro il liceo ginnasio D'Oria a Genova, istituto al centro delle polemiche per le parole usate nella scheda di autovalutazione, ha colpito un vetro del portone mandandolo in frantumi e il gesto, secondo gli inquirenti, non sarebbe collegato al furto dei quattro computer avvenuto all'interno della scuola. Le indagini sono state avviate dalla digos della questura di Genova: il vetro colpito dalla pietra è protetto da una inferriata e non sarebbero stati rilevati segni di scasso nel portone o in altri varchi d'accesso. A denunciare alla polizia la rottura della finestra e il furto dei computer era stata la preside Mriaurelia Viotti.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Fabbrica Curone

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...